Variaibli semplici

In Python le variabili nascono non tipizzate, ovvero non ne viene dichiarato il tipo ma ne assume tale valore al momento della prima assegnazione.

Questo ha dei vantaggi enormi in termini di comodità per il programmatore sia esperto e per il programmatore meno avvezzo al concetto di variabile tipizzata. In qualsiasi momento un contenitore potrà contenere una lettera, o un numero o una stringa di testo. Chiaro che diventa un problema la gestione caotica di varibili riutilizzate ad oltranza. Conviene sempre suddividere le responsabilità per non trovarsi a moltiplicare lettere invece di numeri: il risultato potrebbe essere catastrofico.

#non hanno tipo quindi posso scrivere le seguenti
#righe senza dichiarare tipo ma anzi mischiando contenuti!

a= 23
a = 'a'
a= 1

print (a)

#se volessi vedere il tipo di volta in volta
#posso usare la funzione type
print(type (a))


#posso però forzare/assicurarmi del tipo di una varibile
#usando la funzione cast

b = float(a)
print (b)
print(type (b))